Utilizzo prodotti biologici per il tuo bebe: EcoBimbo

In un mondo sempre più attento alle tematiche ambientali e sempre più alla ricerca di prodotti naturali, le prime a dover fare molta attenzione sono senza dubbio le mamme. Perché possono trasmettere l’amore per l’ambiente ai loro figli, ma soprattutto perchè possono chiedere all’ambiente di avere cura dei loro bambini.

Oggi si sa, in molti prodotti per neonati e bambini ci sono ingredienti che non sono sempre attenti alla salute né del bambino né dell’ambiente. Ma d’altro canto i prodotti veramente bio sono spesso molto costosi e non sempre una mamma può permettersi di comprare bodini in cotone bio, creme bio, prodotti detergenti bio, pannolini bio, pappine bio e via dicendo.

Cerchiamo però di evitare i danni! Cominciando a pensare alle cremine e ai detergenti, che sono quelli che entrano in contatto con la pelle del neonato e quindi, attraverso di essa, vengono assorbiti dal piccolino. Come ci si può districare tra i vari prodotti e soprattutto tra tutti quei nomi “strani” che si leggono negli ingredienti e che non si capisce mai se sia un bene o meno che siano presenti?

Ad esempio, quando dobbiamo lavare il piccolino, abbiamo bisogno di un sapone molto delicato. Questo vuole dire che tra gli “ingredienti” assolutamente non deve essere presente l’elemento che si chiama Sodium Lauryl Sulphate (in italiano si chiama Laurilsolfato di sodio e si indica anche con SLS o SDS) nè il Sodium Laureth Sulphate (Sodio Lauriletere Solfato – SLES). Perchè questi due prodotti, che vengono regolarmente utilizzati dagli adulti, ai più piccolini possono causare dermatiti di varia entità. Si può invece stare tranquilli se si leggono nomi come Betaine, Disodium lauroamphodiacetate o Decylglucoside! Certo, i nomi sono brutti lo stesso, ma almeno non irritano la pelle dei nostri cuccioli!

Può essere conveniente diluire un poco i prodotti con acqua tiepida e leggere, sempre tra gli ingredienti, se sia presente lo Zinc Oxide (Ossido di zinco) che evidenzia un’azione idratante ed antiarrossamento, mentre assolutamente non devono esserci il Petrolatum e il Paraffinum liquidum! In ogni caso, ricordate che il miglior baby-idratante resta l’olio di mandorle dolci!

Commenti

commenti

Login

Lost your password?