Tempo di … solari !

Estate, tempo di  giochi all’aria aperta, gite fuori porta, vacanze e… finalmente tanto sole!

Il sole è vita, benessere  e cura (rinforza le ossa grazie alla vitamina D e potenzia il sistema immunitario), ma se “assunto” a dosi massicce e senza precauzioni può causare anche danni importanti alla pelle.  E’ quindi indispensabile  proteggersi ed evitando di esporsi nelle ore più calde della giornata. Questo vale per noi adulti e ancora di più per i nostri bambini, la cui pelle è ancora molto sensibile e non ha ancora raggiunto la completa capacità di pigmentazione e di protezione dalla luce.

Oltre a seguire le poche e semplici regole che ormai conosciamo tutti (Non esporre il bambino al sole tra le 10 e le 14, proteggere la testa con cappellini che riparino anche collo e orecchie e far indossare gli occhialini da sole), è importante scegliere un buona crema solare, che protegga dalle radiazioni, ma che sia anche rispettosa della pelle.

La prima cosa da verificare quando si acquista una crema solare è il filtro. In commercio esistono filtri minerali/fisici e filtri chimici. I primi sono perlopiù a base di biossido di titanio e di ossido di zinco e hanno la capacità di riflettere la luce solare come uno specchio;  i secondi e più diffusi ,sono composti prevalentemente  da sostanze chimiche in grado di garantire miglior fotostabilità, ma al tempo stesso aumentare il rischio di reazioni allergiche ed infiammazioni.  Di recente la Food and Drug Administration (FDA), l’agenzia di controllo americana su alimenti e medicinali, ha messo in guardia i  genitori sull’utilizzo dei solari chimici sui bambini al di sotto dei sei mesi di età, sconsigliandone l’uso. Questo perché  la pelle dei più piccoli è estremamente sottile e la sua  estensione è  ancora superiore a loro peso;  ciò  comporta un notevole assorbimento delle sostanze chimiche presenti nei prodotti che spalmiamo sulla loro pelle, esponendoli  così a rischi per la salute.

Quindi  no a creme solari con filtri chimici e SI’ a creme con FILTRI MINERALI fin da piccolissimi, scegliendole il più naturali possibile, preferendo fattori di protezione alti (e in base al fototipo), avendo cura di rinnovare l’applicazione più volte al giorno e sempre dopo il bagno.

Quando acquistiamo, occhio alle etichette! Non facciamoci influenzare dalla popolarità del marchio o dal prezzo elevato in quanto non sempre sono elementi che corrispondono  ad alta qualità. Impariamo a diventare parte attiva nelle nostre scelte d’acquisto, leggiamo sempre l’INCI prima di scegliere qualsiasi prodotto per l’igiene e la cura della nostra famiglia ( INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) è una denominazione internazionale utilizzata per indicare in etichetta i diversi ingredienti del prodotto cosmetico. Viene usata in tutti gli stati membri dell’UE, così come in molti altri paesi nel mondo)

Esistono online dei validissimi strumenti che possono aiutarci nella nostra valutazione; il biodizionario, nel quale verificare la bontà o meno dei singoli ingredienti o il Database di Saicosatispalmi , dove sono già presenti e recensiti  centinaia di prodotti cosmetici.

E ci raccomandiamo, sempre scelte consapevoli per noi e i nostri cuccioli!

Commenti

commenti

Login

Lost your password?